Agrinsieme Emilia Romagna - Agrimpresaonline Webzine

Agrinsieme Emilia Romagna

Maggio 2013

Antonio Dosi presidente Cia Emilia Romagna

Nei giorni scorsi si è tenuto, presso la nostra sede regionale, l’incontro preliminare e propedeutico alla costituzione di Agrinsieme Emilia Romagna.

Intanto alcune parole per ricordare a tutti noi di cosa e di chi si tratta: Agrinsieme è un Coordinamento politico e sindacale della rappresentanza agroalimentare che fa riferimento a Cia e Confagricoltura (Opa) e alle tre sigle della cooperazione aderenti ad Alleanza delle Cooperative Italiane quindi Confcooperative, Legacoop e Agci.

Dell’analogo passaggio nazionale che ha “lanciato” questo progetto di aggregazione avrete sicuramente già letto, come pure del lavoro di preparazione e presentazione ad una sola voce dei documenti e delle proposte elaborate, ora occorre sottolineare alcuni altri obiettivi e temi di confronto che devono dare gambe al soggetto stesso.

In prima battuta occorre trasferire sui territori, regionali ed anche provinciali, l’esperienza romana; vicino alle imprese socie dei soggetti costituenti Agrinsieme, dove si realizzano concretamente le produzioni e dove si individuano quotidianamente i problemi, le esigenze, le opportunità. Linfa vitale questa sia per relazionarsi al meglio con i livelli istituzionali locali sia per trasferire il “sentire e i bisogni” delle basi associative al livello nazionale.

Poi sarà necessario attivare e far lavorare il Coordinamento riguardo i molteplici temi di confronto con le istituzioni, in particolare quella regionale, viste le competenze ad essa affidate, a partire dalla presidenza della giunta regionale fin anche ai molti assessorati che comunque interagiscono col nostro settore (agricoltura, ambiente, attività produttive, pianificazione territoriale ecc.).

Terzo tema i progetti economici, a valere sugli strumenti che le cinque strutture hanno costituito per la propria attività e per quella delle aziende socie. Ed anche la progettualità di indirizzo e di prospettiva, così importante per le imprese agricole e cooperative, basti citare l’organizzazione delle filiere, le tematiche del territorio, la valorizzazione del Made in Italy e l’internazionalizzazione dei mercati.

Concludendo, il concetto fondante di questa esperienza che nasce: deve servire a dare più capacità elaborativa – che nasce dal confronto – più forza negoziale e possibile sinergia in tutti gli ambiti sopra citati e, ma non ultima per importanza, una spinta forte per andare nel senso della semplificazione ed aggregazione della rappresentanza.

Osservando l’inverecondo spettacolo della politica post elettorale, ce n’è proprio bisogno.

 

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat