Articoli Slide HOME Archivi - Agrimpresaonline Webzine

Al Nord Italia lavorate 3 milioni di tonnellate

dossier pomodoro da industria

Alte rese per ettaro e qualità elevata

BOLOGNA – È stata una campagna del pomodoro da industria molto positiva quella del 2021 nel Nord Italia.
A certificarlo, i dati raccolti ed elaborati dall’Oi Pomodoro da industria del Nord Italia che testimoniano come con i 38.621 ettari, di cui il 70% in Emilia Romagna, abbiano consentito di trasformare circa 3 milioni di tonnellate di materia prima con una resa in campo eccezionalmente alta di circa 80 tonnellate/ettaro, a fronte di un dato medio quinquennale di 71,3 tonnellate/ettaro.

Continua a leggere

Il pomodoro da industria brilla nel Distretto del nord

Raccolta-pomodoro

Claudio Ferri

Il presidente di Asipo, Pier Luigi Arata, definisce l’annata eccezionale “ma con prospettive povere”

PARMA – “Quest’anno il pomodoro è stato più rosso del solito. Nessun fraintendimento, sia chiaro, il colore brillante fa rima con l’annata che sarà ricordata perché qualità e volumi prodotti sono stati al di sopra delle aspettative. La logistica ha funzionato bene ed anche nei conferimenti non ci sono state ‘sbavature’”.

Continua a leggere

Campagna da record: l’Italia supera la Cina ed è il 2° produttore al mondo

raccolta del pomodoro da industria

Il Mipaaf istituisce un tavolo di lavoro dedicato alla tutela e alla valorizzazione del pomodoro da industria

Nel 2021 trasformate oltre 6 milioni di tonnellate di prodotto

BOLOGNA – La campagna di trasformazione del pomodoro 2021 in Italia si è chiusa con una produzione di poco superiore a 6 milioni di tonnellate di prodotto trasformato, in crescita del 17% rispetto al 2020.
Un risultato molto importante che riporta l’Italia ad essere il secondo Paese produttore al mondo dopo gli Stati Uniti e nettamente prima della Cina.

Continua a leggere

Stagione a rischio per l’olio: troppa siccità

Alessandra Giovanni

Sicuramente non sarà la buona campagna dello scorso anno in termini di quantità di produzione di olive”. Ne è certa Sabrina Paolizzi, tecnico dell’Arpo, l’Associazione regionale tra i produttori olivicoli dell’Emilia Romagna. “Il calo di produzione previsto – continua Paolizzi – è probabilmente intorno al 40% a livello regionale. È stata buona la fioritura di giugno e soddisfacente l’allegagione, ma il vero problema è la fortissima siccità che ha causato una cascola particolarmente accentuata di olive”.

Continua a leggere

Pere: in Italia il calo produttivo è del 65%, flessioni anche in tutta l’Ue

pere

BOLOGNA – Pere: le previsioni ad inizio campagna sono confermate, ovvero in Italia la produzione è altamente deficitaria. Lo comunica l’Oi Pera che, a seguito di “Prognosfruit 2021”, stima la produzione in circa 213.000 tonnellate, con una offerta quindi che si attesta sul minimo storico perchè fa registrare un -65% rispetto all’anno precedente, già segnato da raccolti al di sotto della norma.

Continua a leggere

Flavescenza dorata della vite: è di nuovo emergenza

flavescenzadorata

Luca Casoli, direttore Consorzio fitosanitario Modena-Reggio

Siamo ad oltre vent’anni di applicazione delle misure previste dal Decreto Ministeriale del 31 maggio 2000. Purtroppo, nonostante il tempo trascorso, è di nuovo emergenza per la diffusione della malattia nei nostri vigneti. Particolarmente colpita risulta la parte centrale della provincia di Modena, con estremi gravissimi nell’areale di produzione del Lambrusco di Sorbara, estesa spesso ai territori limitrofi.

Continua a leggere

Gelate primaverili, al via un bando regionale per prevenire i danni

Si tratta di 6,5 milioni di euro e le domande sono da inoltrare entro il 19 novembre

Gelate primaverili: al via il nuovo bando da quasi 6,5 milioni di euro per prevenire i danni alle produzioni frutticole. I produttori potranno fare le domande sul portale Agrea fino al 19 novembre 2021 e gli aiuti saranno pari al 70% del costo dell’investimento ammesso. Priorità verrà data a giovani imprenditori e alle aziende agricole con coltivazioni più suscettibili alle gelate.

Continua a leggere

L’Italia leader nel settore bio, in Emilia Romagna aumentano le superfici

dossier biologico

Alessandra Giovannini

In attesa dei numeri aggiornati che verranno presenti in occasione del Sana, il Salone Internazionale del Biologico e del Naturale il 9 settembre a BolognaFiere, gli ultimi elementi disponibili che riguardano il bio fotografano la situazione nel 2019 e sono raccolti nel rapporto “Bio in cifre” prodotti da Ismea, l’Istituto di Servizi per il Mercato agricolo alimentare. Sono, comunque, numeri sempre più interessanti e in continuo aumento tra i consumatori.

Continua a leggere

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat