L’opera è del Consorzio di Bonifica di Burana e costerà oltre 68 milioni di euro

impianto idrovoro Cavaliera

Al via i lavori di un nuovo impianto idrovoro che aiuterà a mettere in sicurezza 324 mila ettari di territorio in cui vivono 335mila abitanti, tra le provincie di Modena, Ferrara e Mantova

STELLATA DI BONDENO (Ferrara) – È stato presentato a Bondeno, presso l’impianto Pilastresi, il nuovo impianto idrovoro Cavaliera, un’opera del Consorzio della Bonifica Burana dal valore di oltre 68 milioni di euro finanziata da Pnnr, Italia Domani Piano di ripresa e resilienza, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e Regione Emilia Romagna nell’ambito degli interventi di miglioramento del sistema irriguo e di scolo del Bacino Burana-Po di Volano. 

Continua a leggere

Conoscere i dati per affrontare sfide climatiche e di mercato

Erika Angelini

FERRARA – Gestire l’azienda agricola in modo efficace mantenendo la redditività, nonostante i cambiamenti climatici, le fitopatie e mercati sempre più incerti. È sicuramente questa la sfida che dovranno affrontare i produttori nei prossimi anni, anche alla luce di una Pac che ha imposto nuove regole sulla rotazione colturale e la gestione più sostenibile del suolo. Proprio per fornire alle aziende strumenti utili e concreti per affrontare problematiche complesse, la Fondazione per l’Agricoltura F.lli Navarra di Ferrara ha organizzato, lo scorso 7 dicembre, il convegno: “Quali strategie per contrastare la volatilità del mercato e il cambio climatico”. 

Continua a leggere

“Abbiamo bisogno di un modello Dop e Igp sempre più sostenibile”

piaceremodena

Modena – Sostenibilità è la parola chiave per progettare il futuro del territorio. Sull’importanza di tale concetto e sulla sua poliedrica applicabilità a varie declinazioni, si è riflettuto questa mattina nel corso del convegno “Dop e Igp un modello sociale e sostenibile da tutelare”, tenutosi presso la Camera di Commercio di Modena da Piacere Modena a cui ha portato il saluto del Sottosegretario di Stato all’Agricoltura Giacomo La Pietra

Continua a leggere

Asipo: nonostante le grandinate rispettati i quantitativi contrattati

pomodoro

Claudio Ferri

PARMA – “Le grandinate del 20 e 26 luglio scorso hanno interessato una superficie del 26% sul totale investito a pomodoro da industria delle imprese che aderiscono ad Asipo. A fronte di questo dato la resa finale, tuttavia, rispetto ai quantitativi contrattati, è in linea con quello del Distretto, ovvero una perdita di prodotto di poco meno del 12%”. La sintesi dell’annata la traccia Davide Previati, responsabile dell’area tecnica della maggiore organizzazione di Produttori Ortofrutticoli specializzata nella produzione di pomodoro fresco destinato alla trasformazione industriale, una realtà che conta oltre 300 soci per circa 7.500 ettari. 

Continua a leggere

I dati dell’annata agraria romagnola evidenziano una flessione delle imprese agricole superiore a quella del 2022: maggiori difficoltà per le imprese condotte da giovani e donne

annata agraria

Lucia Betti

Bagnacavallo (Ravenna) – “Ricostruiamo il futuro dell’agricoltura romagnola”: questo il tema dell’edizione 2023 dell’Annata Agraria di Cia-Agricoltori Italiani Romagna, presentata il 24 novembre nel corso dell’annuale convegno svoltosi quest’anno a Bagnacavallo (Ra). La fotografia dell’andamento complessivo del comparto agricolo è stata illustrata dal direttore di Cia Romagna Alessia Buccheri e dal responsabile del servizio tecnico fondiario e credito di Cia Romagna Marco Paolini.

Continua a leggere

Birra e wellness, connubio perfetto

Oldo birrificio

Luca Soliani

REGGIO EMILIA – La birra reggiana trionfa a Roma. ‘Oldo birrificio – Corte della birra’ che sorge nelle campagne reggiane, tra distese di campi e il torrente Crostolo, ha ricevuto il premio nazionale ’Bandiera Verde’, il riconoscimento promosso da Cia che premia ogni anno i campioni dell’agricoltura tricolore, protagonisti della valorizzazione del patrimonio enogastronomico, paesaggistico e ambientale. La cerimonia si è tenuta presso la Camera di Commercio di Roma, alla presenza del presidente nazionale Cristiano Fini e delle istituzioni nazionali e locali.

Continua a leggere

Riconosciuta la solidarietà verso le aziende romagnole alluvionate

Caseificio 4 Madonne

ROMA – A ricevere il premio del Caseificio di Parmigiano Reggiano il presidente Andrea Nascimbeni (accompagnato dal presidente di Cia Emilia Centro, Alberto Notari) che assieme al fratello Mauro ed al figlio Enrico conducono una azienda zootecnica a Cortile di Carpi, nel modenese con 250 capi in lattazione, latte conferito al Caseificio 4 Madonne, di cui Andrea è presidente.

Continua a leggere

Il clima è cambiato ma la coltura del nocciolo resiste alla siccità

Alessandra Giovannini

“Il clima è cambiato, le precipitazioni sono in calo e il nocciolo è fra le colture arboree con la minor necessità di acqua”. A ribadirlo è Marco Babini, responsabile del Progetto Nocciolo per la cooperativa Terremerse di Bagnacavallo che ha investito su questo comparto per diffonderne la coltura nel territorio romagnolo. “Per dare numeri sulla produzione – aggiunge Babini – è ancora presto ma, già dalla prossima stagione potranno finalmente essere raccolte le nocciole piantate nel dicembre 2020”. 

Continua a leggere

Gessi patrimonio Unesco: bene, ma no a nuove restrizioni

Erika Angelini

IMOLA – I “Gessi” o meglio i siti emiliano – romagnoli dove è presente il fenomeno del “Carsismo degli evaporiti” e le Grotte dell’Appennino Settentrionale sono entrati nella lista dei beni naturali del Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Un riconoscimento certamente positivo dal punto di vista della fruizione turistica, ma che ha generato alcune perplessità tra gli agricoltori che si trovano a coltivare nei territori tra le province di Reggio Emilia, Bologna, Rimini e Ravenna.

Continua a leggere

Noci, meno prodotto ma di buona qualità

Alessandra Giovannini

La gelate in primavera, l’inondazione di maggio per alcuni produttori, la grandinata, la tempesta di vento di luglio, la siccità e l’anomalo caldo autunnale dei primi giorni di ottobre hanno inciso sulla quantità del raccolto di questa stagione. È previsto, infatti, un calo del 30% della produzione italiana rispetto al 2022 con un ritardo nei tempi di raccolta a causa del caldo.

Continua a leggere

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat