editoriale Archivi - Agrimpresaonline Webzine

Più cultura della sicurezza per abbattere gli infortuni

Fini Cristiano

Cristiano Fini, presidente Cia – Agricoltori Italiani Emilia Romagna

L’agricoltura rappresenta uno tra i settori a maggior rischio per infortuni invalidanti e  mortali. La maggior parte di questi vede il coinvolgimento del trattore in tutti i suoi utilizzi, dove la tipologia più frequente è quella in cui l’operatore alla guida viene schiacciato dal ribaltamento del mezzo. Altri casi riguardano lavoratori venuti in contatto con organi in movimento del trattore.

Continua a leggere

La filiera ortofrutticola deve fare sistema

Fini Cristiano

Cristiano Fini, presidente Cia – Agricoltori Italiani Emilia Romagna

Si sta consumando l’ennesimo dramma per l’ortofrutta in Emilia Romagna e Cia Agricoltori Italiani, come in altri casi, non può ignorare una situazione che ogni anno peggiora. 

Le recenti gelate, che vanno a colpire tantissime aziende agricole della regione, si vanno a sommare a quelle degli ultimi 2 anni, mettendo in ginocchio molte imprese già stremate da prezzi alla produzione molto bassi, danni da insetti alieni (cimice asiatica) e fitopatie fungine (maculatura bruna).

Continua a leggere

Il miglioramento genetico ci salverà

Claudio Ferri

Claudio Ferri

I mesi primaverili sono imprevedibili sotto il profilo climatico e l’uomo ha dimestichezza con mutamenti improvvisi che caratterizzano soprattutto marzo e aprile, stagioni connotate da ‘meteosorprese’. Ne è una prova la nevicata in Romagna del 18 marzo scorso che ha imbiancato i frutteti in piena antesi.

Continua a leggere

Al neo ministro del Mipaaf chiediamo investimenti per il futuro

Cristiano Fini, presidente Cia Emilia Romagna

L’agricoltura può giocare un ruolo importante per uscire dalla crisi scatenata dalla pandemia, puntando ad una ripresa basata sulla sostenibilità ambientale ed economica del nostro paese.

Le risorse del recovery plan possono contribuire alla costruzione di un nuovo modello di sviluppo, fondato sul rilancio delle aree rurali, che rappresentano oltre la metà della superficie nazionale con 11 milioni di cittadini.

Continua a leggere

Green deal, una sfida da vincere

Cristiano Fini, presidente Cia Emilia Romagna

Sarà fondamentale il contributo che il sistema agroalimentare emiliano romagnolo saprà dare alla discussione nazionale ed europea per l’impiego delle prime risorse europee del Next Generation Eu.

Lo strumento che entrerà in vigore dal 2023 è stato approvato durante il primo anno di transizione verso la nuova Politica agricola, assieme al bilancio a lungo termine dell’Unione europea, per avviare la ripresa economica. Per essere più forti e coesi sui tavoli nazionali su questo capitolo così importante per l’agricoltura, è necessario proseguire il percorso unitario tra Regione e rappresentanze di settore.

Continua a leggere

Pensiamo positivo

Claudio Ferri, direttore Agrimpresa

Le piogge torrenziali dei primi di dicembre hanno ancora una volta messo in luce la fragilità di molte aree dell’Emilia Romagna, a partire dalla esondazione del fiume Panaro all’alba del 6 dicembre scorso.

Continua a leggere

Il ruolo centrale dell’Emilia Romagna nel ‘primario’

Fini Cristiano

Cristiano Fini, presidente Cia Emilia Romagna

Distorsioni di mercato più o meno acutizzate dal Covid, patologie invasive che rendono sempre più difficile la coltivazione di ortofrutta, condizioni climatiche che impongono il cambio di ‘abitudini’ colturali. Oltre alla crisi economica generata dalla pandemia – che non ha risparmiato il settore agroalimentare in questo 2020 che sta per volgere a termine – le imprese agricole si stanno preparando per la seconda ondata del coronavirus nella consapevolezza che dovranno di nuovo stringere i denti.

Continua a leggere

Bonifiche al voto, l’importanza della partecipazione

Fini Cristiano

Cristiano Fini, presidente Cia Emilia Romagna

Nel mese di dicembre, su buona parte della Regione Emilia Romagna, si terranno le elezioni per il rinnovo degli organi amministrativi dei Consorzi di Bonifica. È un appuntamento al quale agricoltori, cittadini e contribuenti di questi enti chiamati alle urne non devono mancare, considerata l’importanza che rivestono nella gestione del territorio, a partire dalla difesa del suolo nella nostra collina e montagna, sempre più esposta all’erosione aggravata dal perdurare di un lento e progressivo abbandono dell’uomo.

Continua a leggere

Corsi e ricorsi storici

Claudio Ferri, direttore Agrimpresa

Jimmy Carter, presidente degli Stati Uniti dal 1977 al 1981, tornò a coltivare arachidi dopo il fallito blitz che doveva liberare i 58 ostaggi nell’ambasciata Usa a Teheran. E che gli costò la rielezione alla Casa Bianca. Un ritorno alla campagna, anzi alla coltivazione delle ‘noccioline americane’ (come spesso vengono chiamate) che evidentemente assicuravano un buon introito all’ex presidente.

Continua a leggere

La terra dei polli

Claudio Ferri, direttore Agrimpresa

Chiedete alla proverbiale ‘signora Maria’ quali sono i polli allevati a terra: vi risponderà, senza ombra di dubbio, che sono quelli che ‘razzolano’ in campagna, liberi e felici. La pensa allo stesso modo la maggioranza dei consumatori, d’altra parte la definizione, apparentemente, è descrittiva. Molti non sanno, però, che questa è una terminologia tecnica – commerciale e che non corrisponde esattamente a ciò che immaginano.

Continua a leggere

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat