editoriale Archivi - Agrimpresaonline Webzine

Semplificazione burocratica, sarà legge vera?

Cristiano Fini, presidente Cia Emilia Romagna

La ripresa economica del nostro Paese, quindi della nostra regione, sarà condizionata dalla capacità organizzativa e programmatoria che saremo in grado di costruire a tutti i livelli: l’imprenditoria, la coesione tra Nord e Sud della Penisola. La politica e le istituzioni dovranno poi intercettare la crescita post pandemia e valorizzarla ulteriormente attraverso investimenti mirati sul piano ambientale e produttivo ma, soprattutto, dovranno essere efficaci nel medio-lungo periodo.

Il 2021 sta per concludersi e abbiamo tanti bisogni da soddisfare. Nei prossimi anni arriveranno importanti risorse, soprattutto grazie al Pnrr. Dovremo però monitorare le incombenti minacce, come la scarsità di manodopera, l’aumento esponenziale dei costi delle materie prime e la diminuzione del potere d’acquisto che porterebbe al crollo dei consumi.
Occorrerà, quindi, un drastico intervento del Governo in materia fiscale, affiancata dalla semplificazione burocratica e da agevolazioni per compiere la transizione ecologica.

Continua a leggere

Riparte l’Italia del vino

Claudio Ferri

Claudio Ferri, direttore Agrimpresa

La diversità dell’offerta nel comparto vinicolo nazionale è un elemento distintivo che rende attraente la nostra Penisola. Tuttavia, anche per questa peculiarità, risulta difficile elaborare una sintesi degli andamenti economici perché il tessuto produttivo, oltre che essere molto frammentato, mostra diverse sfumature.

Continua a leggere

Il conto (salato) della transizione ecologica

Fini Cristiano

Cristiano Fini, presidente Cia Emilia Romagna

La transizione ecologica è iniziata e sarà un processo irreversibile: d’altronde, non possiamo proseguire ad applicare politiche di sviluppo continuando a depauperare il nostro pianeta, fingendo peraltro che i cambiamenti climatici in atto non incidano sulla vita delle persone.

leggi tutto

Le imprese possono sopravvivere di soli aiuti?

Cristiano Fini, presidente Cia Emilia Romagna

L’agricoltura ad un bivio? Forse, ma dobbiamo essere consapevoli che le sole risorse economiche dei prossimi anni non risolveranno i problemi strutturali delle aziende agricole.

Arriveranno risorse attraverso la Pac (periodo transitorio e nuova programmazione), alle quali si aggiungeranno gli investimenti del Pnrr (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) per incentivare la svolta ambientale del settore agricolo, con particolare interesse per il biologico, le energie rinnovabili, il benessere animale e la riduzione di emissioni.

Continua a leggere

Riforma Pac, raggiunto l’accordo

De Castro

Paolo De Castro, coordinatore S&D alla Commissione agricoltura del Parlamento europeo

L’accordo politico sulla riforma della Pac che abbiamo raggiunto il 25 giugno scorso a Strasburgo al Trilogo con la Commissione e il Consiglio Ue, rappresenta un valido compromesso che accompagnerà i nostri agricoltori, e tutti i cittadini europei, fino al 2027.

Continua a leggere

L’ambiente produce ricchezza

Claudio Ferri

Abbiamo attraversato un lungo periodo, dal dopoguerra fino al termine degli anni Novanta, in cui l’agricoltura ha subito una grande trasformazione e dove gli agricoltori hanno, a ragione, spinto le produzioni agricole impiegando al massimo le potenzialità della risorsa terra.

Continua a leggere

Più cultura della sicurezza per abbattere gli infortuni

Fini Cristiano

Cristiano Fini, presidente Cia – Agricoltori Italiani Emilia Romagna

L’agricoltura rappresenta uno tra i settori a maggior rischio per infortuni invalidanti e  mortali. La maggior parte di questi vede il coinvolgimento del trattore in tutti i suoi utilizzi, dove la tipologia più frequente è quella in cui l’operatore alla guida viene schiacciato dal ribaltamento del mezzo. Altri casi riguardano lavoratori venuti in contatto con organi in movimento del trattore.

Continua a leggere

La filiera ortofrutticola deve fare sistema

Fini Cristiano

Cristiano Fini, presidente Cia – Agricoltori Italiani Emilia Romagna

Si sta consumando l’ennesimo dramma per l’ortofrutta in Emilia Romagna e Cia Agricoltori Italiani, come in altri casi, non può ignorare una situazione che ogni anno peggiora. 

Le recenti gelate, che vanno a colpire tantissime aziende agricole della regione, si vanno a sommare a quelle degli ultimi 2 anni, mettendo in ginocchio molte imprese già stremate da prezzi alla produzione molto bassi, danni da insetti alieni (cimice asiatica) e fitopatie fungine (maculatura bruna).

Continua a leggere

Il miglioramento genetico ci salverà

Claudio Ferri

Claudio Ferri

I mesi primaverili sono imprevedibili sotto il profilo climatico e l’uomo ha dimestichezza con mutamenti improvvisi che caratterizzano soprattutto marzo e aprile, stagioni connotate da ‘meteosorprese’. Ne è una prova la nevicata in Romagna del 18 marzo scorso che ha imbiancato i frutteti in piena antesi.

Continua a leggere

Al neo ministro del Mipaaf chiediamo investimenti per il futuro

Cristiano Fini, presidente Cia Emilia Romagna

L’agricoltura può giocare un ruolo importante per uscire dalla crisi scatenata dalla pandemia, puntando ad una ripresa basata sulla sostenibilità ambientale ed economica del nostro paese.

Le risorse del recovery plan possono contribuire alla costruzione di un nuovo modello di sviluppo, fondato sul rilancio delle aree rurali, che rappresentano oltre la metà della superficie nazionale con 11 milioni di cittadini.

Continua a leggere

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat