La terra dei polli

Claudio Ferri, direttore Agrimpresa

Chiedete alla proverbiale ‘signora Maria’ quali sono i polli allevati a terra: vi risponderà, senza ombra di dubbio, che sono quelli che ‘razzolano’ in campagna, liberi e felici. La pensa allo stesso modo la maggioranza dei consumatori, d’altra parte la definizione, apparentemente, è descrittiva. Molti non sanno, però, che questa è una terminologia tecnica – commerciale e che non corrisponde esattamente a ciò che immaginano.

Continua a leggere

Consumiamo troppa terra

Claudio Ferri, direttore Agrimpresa

Da un lato la corsa all’accaparramento delle terre nei Paesi in via di sviluppo, dall’altro il consumo smisurato di suolo agricolo in Europa, dove l’Italia si distingue per la cementificazione. Due dinamiche con un denominatore comune, ovvero lo sfruttamento di una risorsa sempre più preziosa che si fa fatica a governare.

Continua a leggere

Cosa c’è dietro il ‘green deal’?

Cristiano Fini, presidente Cia Emilia Romagna

Da tanto, troppo tempo, si parla di sostenibilità dell’agricoltura senza affrontare l’argomento con la dovuta concretezza. Ebbene, la Commissione Europea ha accelerato la discussione ponendo al centro delle future politiche comunitarie il green deal, vero e proprio caposaldo delle future politiche ambientali europee. All’interno di esso, la strategia “dal produttore al consumatore” (farm to fork) e la “strategia per la biodiversità” sono strettamente collegate alle dinamiche agricole, ponendo una serie di obiettivi ambiziosi, più o meno condivisibili, e soprattutto colmi di incognite.

Continua a leggere

I giovani si reinventano

Claudio Ferri, direttore Agrimpresa

Quante volte abbiamo usato l’espressione ’largo ai giovani’, un modo di dire un po’ démodé, ma che ben descrive il concetto secondo cui, in giovane età, si affrontano le situazioni complesse con maggior piglio e determinazione. Vi invito alla lettura delle pagine del giornale, che ospitano esperienze e situazioni di alcune imprese condotte da giovani imprenditori, perché tra le righe prevale l’ottimismo piuttosto che lo sconforto causato dalla chiusura anti pandemia.

Continua a leggere

Un sindacato coeso e rafforzato

Claudio Ferri, direttore Agrimpresa

Frasi fatte ripetute più volte, hashtag che si sprecano, canti, balli e improvvisazioni estemporanee, ‘facebookcommentatori’ improvvisati, luoghi comuni reiterati a mitraglia (il più diffuso “…siamo tutti sulla stessa barca…”), sberleffi e battute a go go che affollano tutti i canali mediatici. Mi è più consona, in tempi di pandemia, la sobrietà di immagini e storie di chi quotidianamente rende un servizio esemplare alla collettività.

Continua a leggere

Fare il gioco di squadra, adesso più che mai

Fini Cristiano

Cristiano Fini, presidente Cia Agricoltori Italiani Emilia Romagna

L’emergenza Coronavirus sta avendo, purtroppo, dei risvolti drammatici. Il nostro pensiero, innanzitutto, deve andare alle migliaia di persone decedute nel nostro Paese, e a tutti i pazienti ricoverati in terapia intensiva negli ospedali emiliano romagnoli. Speriamo che l’incubo Covid-19 finisca quanto prima e che tutte le persone contagiate possano guarire e tornare al più presto alla loro vita quotidiana: queste sono, senza ombra di dubbio, le priorità per Cia Agricoltori Italiani, perché di fronte a questa immane tragedia la priorità per un’importante organizzazione come la nostra deve essere la vita umana.

Continua a leggere

Canapa: tanti esercizi dialettici e scarsi successi per i produttori

Claudio Ferri

Claudio Ferri, direttore Agrimpresa

Struzzi, cincillà, nutrie, piante micorrizzate, lombrichi: investimenti fatti da imprenditori pionieri che non sempre hanno garantito successo e reddito. L’allevamento della nutria è caso più eclatante: quello che doveva rappresentare un animale da reddito, una valida alternativa a ben più blasonate specie allevate per la pelliccia, in pochi anni ha colonizzato la pianura padana destabilizzando il territorio, con le conseguenze ben note.

Continua a leggere

Uno scudo a protezione dell’agricoltura

Fini Cristiano

Cristiano Fini, presidente Cia – Agricoltori Italiani Emilia Romagna

La nostra preoccupazione sull’anno appena terminato non si focalizza tanto sull’annata appena conclusa, seppur terribile per il settore agricolo, quanto più su ciò che sta avanzando nel mondo, in Europa e in Italia. Mi riferisco a quella rete protettiva che ha sempre tutelato il settore primario, il settore economico più importante in quanto produce cibo per sfamare i cittadini e contribuisce notevolmente alla valorizzazione e tutela dell’ambiente.

Continua a leggere

Ricerca e innovazione ci salveranno?

Fini Cristiano

Cristiano Fini, presidente Cia – Agricoltori Italiani Emilia Romagna

Lasciamo alle spalle un 2019 ricco di imprevisti e disagi, al contempo stiamo per affrontare numerose sfide fondamentali per la sopravvivenza del settore agricolo. Il contesto geopolitico ed economico mondiale (brexit in testa), i mutamenti climatici e la fragilità delle campagne sono fattori che vanno governati per garantire la sostenibilità economica delle imprese.

Continua a leggere

  • 1
  • 2
  • 9

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat