articoli primo piano 2019 Archivi - Pagina 2 di 3 - Agrimpresaonline Webzine

L’ortofrutta italiana e le sfide del Green Deal

ErsiliaDiTullio

Ersilia Di Tullio – senior project manager Nomisma

È un periodo cruciale per il sistema agroalimentare italiano. Si sta, infatti, definendo una nuova strategia di rilancio post-Covid 19, nell’ambito della traiettoria stabilita dal Piano nazionale di ripresa e resilienza del Governo italiano, che distribuirà le ingenti risorse messe a disposizione dall’Unione Europea con il Recovery Plan.

Continua a leggere

L’arachide trova una nuova giovinezza nel ferrarese

Arachide-in-campo

Erika Angelini

È attivo un progetto sperimentale che coinvolge 15 aziende per un totale di 18 ettari investiti

MESOLA (Fe) – Fino a metà degli anni ‘60 una varietà di arachide piccola e dal sapore intenso era una coltura tipica del territorio ferrarese, particolarmente vocato alla produzione.
Poi è stata gradualmente abbandonata, sia per una concorrenza internazionale sempre più agguerrita, che per un forte cambiamento delle abitudini di consumo.

Continua a leggere

Nel Nord Italia l’annata 2020 soddisfa

pomodoro da industria

Cristian Calestani

Superate le difficoltà legate alla maturazione concentrata in agosto grazie al lavoro di squadra di filiera, Regione e Ministero

PARMA – Una campagna difficile, in alcuni passaggi, ma alla fine positiva anche grazie ad un lavoro di squadra a più livelli, Op, Oi, Regione e Ministero, che ha permesso di affrontare tempestivamente l’allarme scattato in agosto per la concentrazione della maturazione della materia prima, programmata su più settimane. È questa la sintesi dell’annata 2020 per il pomodoro da industria coltivato nel Nord Italia.

Continua a leggere

Pac, la transizione passa per la chimica verde e l’innovazione

innovazione
Il punto nel webinar promosso da Cia al Macfrut Digital 2020

CESENA – Innovativo, dinamico e pioniere della sostenibilità ambientale: il settore ortofrutticolo italiano è pronto alla grande sfida della transizione verde europea. A dirlo, dati alla mano, è stata Cia-Agricoltori Italiani che, nella giornata inaugurale di Macfrut Digital 2020, ha messo a fuoco con il webinar “L’ortofrutta italiana sulla strada del Green Deal: Pac, innovazione e chimica verde”, i punti di forza del comparto e stilato le priorità per la svolta sostenibile.

Continua a leggere

I cerealicoltori non festeggiano: rese basse e mercati incerti

cereali

Claudio Ferri

C’è un fattore climatico che si riverbera su quello geografico: le rese del frumento in Emilia Romagna tendono ad abbassarsi da Est ad Ovest. Epoca di semina e meteo hanno fatto il resto: chi ha seminato prima delle piogge ne ha beneficiato maggiormente rispetto a chi è andato in campo con terreni aridi. L’annata dei cereali a paglia non era iniziata bene e si temeva il peggio, ma a trebbiatura conclusa, nonostante una flessione produttiva non generalizzata, il risultato sembra essere andato oltre le aspettative.

Continua a leggere

Dal produttore al consumatore (farm to fork): la strategia della Commissione Ue

rotoballe
Il ‘patto verde’ (green deal) è un ambizioso progetto per concretizzare la trasformazione sostenibile degli Stati membri: una sintesi della proposta Von Der Leyen

BOLOGNA – La strategia “dal produttore al consumatore”, o ‘farm to fork’, è al centro del green deal europeo (letteralmente ‘nuovo patto verde’) che descrive le modalità per rendere l’Europa il primo continente a impatto climatico zero entro il 2050. Questo modello indica un nuovo progetto per la crescita sostenibile e inclusiva per stimolare l’economia, migliorare la salute e la qualità della vita delle persone nonché una maggior attenzione all’ambiente.

Continua a leggere

“Piano invasi, siamo pronti per dare inizio ai lavori”

diga

Intervista a Francesco Vincenzi, presidente Anbi

Claudio Ferri

È lo sviluppo dell’agricoltura irrigua una risposta concreta alla difficile congiuntura dell’economia del Paese. Ad affermarlo è Francesco Vincenzi, presidente dell’Anbi, analizzando i dati sugli investimenti in infrastrutture irrigue, previsti dal Piano di sviluppo rurale nazionale. Si tratta di 35 progetti, che prevedono interventi sulla rete esistente per 47.000 chilometri e nuove realizzazioni per 70 chilometri, a servizio di una superficie di 395.000 ettari, corrispondente al 13% della superficie attrezzata per l’irrigazione nel nostro Paese.

Continua a leggere

Struzzi, buoni affari solo per pochi

struzzi

Navigando in rete si trovano informazioni di questo tipo: “…aprire un allevamento di struzzi rappresenta un’attività relativamente semplice da gestire, ma molto redditizia. In tempi di crisi rappresenta una buona fonte di profitti ed è considerato un settore in espansione. L’investimento iniziale non è particolarmente elevato e il rientro dei guadagni piuttosto rapido, potendo contare su introiti provenienti dalla vendita delle carni, delle uova, dei pellami per accessori e delle piume a scopo ornamentale….”.

Continua a leggere

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat