Zambrini: “Serve una Pac che valorizzi i territori e le loro peculiarità”

Un confronto con l’europarlamentare Herbert Dorfmann sulla nuova Pac

IMOLA – Iniziano a delinearsi con chiarezza i contorni della nuova Pac che entrerà in vigore nel 2023, dopo due anni di transizione. Vista l’importanza del tema Cia – Agricoltori Italiani Imola ha chiesto all’Europarlamentare Herbert Dorfmann un confronto per capire in che cosa consistono i regolamenti approvati a ottobre, che definiscono la politica agricola e, dunque, anche il “destino” delle aziende agricole.

Continua a leggere

Macellazione dei suini, le regole per fare “pcarìa” in casa

suino
Si può fino al 31 marzo 2021 e va garantito l’abbattimento dell’animale in modo indolore

MODENA – È in vigore l’ordinanza del Comune di Modena che disciplina la macellazione dei suini ad uso familiare con l’obiettivo di tutelare un’antica tradizione e, contemporaneamente, garantire il rispetto delle regole igienico sanitarie.

Continua a leggere

Castagne: bilancio positivo per l’Appennino Reggiano

castagne

di Luca Soliani

REGGIO EMILIA – “Una stagione buona all’insegna della qualità”. Claudio Gaspari, ex presidente fondatore, e ora consigliere, della cooperativa di comunità ‘Alti Monti’ di Civago, traccia un bilancio 2020 positivo per le castagne dell’Appennino.

Continua a leggere

“Produrre con tante variabili è sempre più difficile”

pomodoro raccolta

di Erika Angelini

FILO di ARGENTA (FE) – Dopo un’annata positiva, incrinata solo in parte da una concentrazione di maturazione nell’ultimo periodo di raccolta, i produttori del distretto del pomodoro da industria ferrarese si interrogano sul futuro del comparto. Abbiamo chiesto a Samuele Leonelli, giovane imprenditore agricolo che coltiva 45 ettari di pomodoro nell’argentano, quali sono le prospettive della filiera e se vale ancora la pena puntare sul prodotto.

Continua a leggere

Pomodoro da industria: le superfici effettive del Nord Italia divise per provincia

pomodoro da industria

Piacenza si conferma la “regina” del settore del pomodoro da industria del Nord Italia con 10.025 ettari coltivati nel corso del 2020. Seguono Ferrara 6.788; Parma 4.238; Mantova 3.998; Alessandria 2.173; Cremona 2.036; Ravenna 1.988; Reggio Emilia 1.111; Modena 867; Verona 838; Pavia 491; Lodi 526; Brescia 603; Rovigo 436; Bologna 320; Cuneo 217 e Milano 138. Ci sono poi altre province con valori molto più contenuti.

Le previsioni vendemmiali del Consorzio che tutela il rosso frizzante indicano un leggero calo dei volumi

lambruscodimodena
Maturazione anticipata per il lambrusco, ma la qualità è ottima

“I primi ritiri di Ancelotta sono iniziati nella seconda settimana di settembre nella bassa modenese e nel reggiano, mentre a partire dalla terza settimana è entrato nel vivo l’areale del Salamino di Santa Croce e del Sorbara” spiega Claudio Biondi, presidente del Consorzio Tutela del Lambrusco di Modena. “Si chiuderà a fine mese con il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro. Naturalmente, a vendemmia in corso, è prematuro trarre conclusioni, anche se è possibile tracciare una prima fotografia dell’annata” continua il presidente.

Continua a leggere

Pomodoro da industria, in Romagna campagna “concentrata”

pomodoro da industria

Emer Sani

Conferimenti del prodotto in 40 giorni anzichè 60

RAVENNA – Clima tropicale e difficoltà logistiche legate al Covid hanno condizionato la campagna del pomodoro da industria 2020. Qualche giorno di pioggia a inizio agosto e altissime temperature hanno causato una rapidissima maturazione dei pomodori nei campi facendo saltare ogni programmazione: l’usuale consegna scalare dei pomodori che si svolge nell’arco di 60 giorni si è concentrata in poco più di 40 giorni.

Continua a leggere

La zucca Violina quest’anno è più dolce

zucca violina

Erika Angelini

Ottimo avvio di campagna per la tipica varietà ferrarese

CASA MESOLA (Ferrara) – La raccolta della zucca Violina è iniziata a metà settembre e le sue performance sono buone, soprattutto a livello qualitativo. Abbiamo fatto il punto con Renato Pezzolato, agrotecnico di Casa Mesola, una delle principali società cooperative che si occupa di raccogliere e lavorare il prodotto.

Continua a leggere

Una filiera cortissima delle noci da frutto

noci

Erika Angelini

La società Caci di Imola produce e vende direttamente con un investimento arrivato quest’anno a 50 ettari

IMOLA – Una noce di origine californiana, la varietà Chandler, dal sapore delicato, facile da sgusciare e ottima da mangiare ha trovato, ormai da diversi anni, il suo habitat ideale in Emilia Romagna. Nel 2006 è nata nell’imolese una filiera cortissima della noce in guscio, che va dalla produzione alla commercializzazione diretta in azienda. Una noce al 100% italiana messa in campo dalla società agricola Caci, che coltiva circa 33 ettari di noceto in piena produzione e altri 17 piantati negli ultimi due anni. Un esempio di filiera virtuosa, come spiega il presidente della società, Sauro Calderara.

Continua a leggere

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat