Meloni in serra, la qualità è maggiore

meloni

Luca Soliani

CORREGGIO (Reggio Emilia) – “I primi meloni? Tra pochi giorni, all’inizio di giugno!”. Parole di Mauro Torelli, imprenditore agricolo del distretto di Correggio.

La sua azienda si estende per circa tredici ettari tra angurie – di cui una parte consistente ‘Anguria Reggiana Igp’ – e meloni. Questi ultimi sono coltivati tutti sotto serre, mentre le angurie anche in campo libero.

Continua a leggere

Un Bando sul Pnrr assieme a Melinda, Marostica e la Puglia per promuovere la ricerca

ciliegie

VIGNOLA (Modena) – Il Consorzio della Ciliegia Igp insieme a Melinda, Marostica e alle aziende agricole e commerciali di Bari hanno partecipato ad un bando sul Pnrr: “Se il progetto dovesse decollare darebbe certamente al nostro comprensorio la possibilità di promuovere, fare ricerca e aiutare le aziende agricole più intraprendenti – spiega il presidente del Consorzio della ciliegia Andrea Bernardi – garantendo al ‘Sistema Vignola’ un futuro basato su risorse necessarie per l’ammodernamento degli impianti e la promozione del marchio Igp sui mercati.

Continua a leggere

Su collina e montagna incombono poca acqua, frane e cinghiali

bandi per l'ambiente

Lucia Betti

Riolo Terme (Ravenna) – L’Azienda agricola Vignoli si trova in collina tra Riolo Terme (Ra) e Imola (Bo) a circa 200 metri sul livello del mare. La sua collocazione è emblematica: si trova in mezzo a due Consorzi Irrigui (Rondinella e Isola), ma non vi ha accesso a causa del dislivello per far arrivare l’acqua fino all’azienda e non dispone di laghi aziendali.

Continua a leggere

Raccolti a rischio: mancano 6,5 milioni di metri cubi d’acqua alla Diga Molato

Diga Molato

Giuseppe Romagnoli

PIACENZA – Anche nel piacentino è allarme siccità e se non piove in modo costante con regolarità, per evitare dilavamenti, i raccolti sono in pericolo o, perlomeno, corrono il rischio di diminuire anche del 30%.
E si parla di prodotti di qualità come il pomodoro e l’aglio, ma anche dei raccolti che servono ad una zootecnia da latte di qualità, dal mais all’erba medica, perché questo significherebbe un ulteriore aggravio dei costi dopo quelli già rilevanti per energia e concimi.

leggi tutto

L’abbandono della pericoltura: in 10 anni persi quasi 7mila ettari in Regione

Jennifer Felloni

Erika Angelini

FERRARA – I dati elaborati dall’Istat sull’andamento delle superfici coltivate a pero in Emilia Romagna sembrano tracciare in maniera inesorabile il destino del comparto. Dal 2013 al 2022 siamo passati da circa 22mila ettari a poco più di 15mila e anche nel 2023 non si fermano gli estirpi, in particolare della varietà Abate.
Un fenomeno provocato da quello che può essere definito un mix davvero “letale”: patologie fitosanitarie e cambiamenti climatici che portano a forti cali produttivi e costi di produzione non coperti dai prezzi pagati all’origine. Una situazione che sta facendo scomparire anche la pericoltura “Made in Ferrara”, come spiega Jennifer Felloni, frutticoltrice e membro della Giunta dell’associazione.

Continua a leggere

“Le idrovore della Bonifica Centrale saranno messe a dura prova”

Botte-Bentivoglio

Luca Soliani

REGGIO EMILIA – “Sarà una lotta quotidiana contro l’insabbiamento delle pompe della Bonifica Emilia Centrale”.
La previsione è di Lorenzo Catellani, presidente Cia Reggio Emilia, per la ‘primavera-estate-inizio autunno 2023’, un’annata che si prospetta difficile, ancora più difficile rispetto al già complicato 2022, perché la siccità di quest’inverno si somma alla grave sofferenza idrica ereditata dal periodo precedente. I dati sono eloquenti nella loro drammaticità.

Continua a leggere

Cresce l’export agroalimentare modenese: +17,6%

aceto balsamico

MODENA – Gli ultimi dati Istat sul commercio estero elaborati dal Centro Studi e Statistica della Camera di Commercio di Modena mostrano un sostenuto incremento dell’export provinciale che segna livelli mai toccati fino ad ora.

Complice anche l’aumento dei prezzi verificatosi nel corso del 2022, l’export annuale risulta di 17.534 milioni di euro, valore mai raggiunto in precedenza dalla provincia.
L’incremento in valore assoluto è di 2.815 milioni di euro rispetto al 2021, mentre la crescita percentuale è del 19,1%, superiore al totale regionale (+14,6%), ma inferiore al totale nazionale (+20,0%).

Buona la performance dell’agroalimentare che registra un +17,6%.

“Con il progetto anti-brina ho protetto buona parte del frutteto”

grandine

Emer Sani

ROMAGNA – Negli ultimi anni gli operatori registrano una migliore accessibilità ai bandi pubblici a sostegno dell’imprenditoria. Bandi che danno risposta alle emergenze del momento: insetti, in particolare cimice asiatica, gelate e grandine. In questi casi gli interventi al momento più efficaci a difesa delle colture, sono le coperture a rete e i cosiddetti ventoloni.

Continua a leggere

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat