Pomodoro da industria: le superfici effettive del Nord Italia divise per provincia

pomodoro da industria

Piacenza si conferma la “regina” del settore del pomodoro da industria del Nord Italia con 10.025 ettari coltivati nel corso del 2020. Seguono Ferrara 6.788; Parma 4.238; Mantova 3.998; Alessandria 2.173; Cremona 2.036; Ravenna 1.988; Reggio Emilia 1.111; Modena 867; Verona 838; Pavia 491; Lodi 526; Brescia 603; Rovigo 436; Bologna 320; Cuneo 217 e Milano 138. Ci sono poi altre province con valori molto più contenuti.

“La distanza dai centri abitati ha bloccato la vendita diretta”

SilviaLupi

Claudio Ferri

CORTE BRUGNATELLA (Piacenza) – Non è facile raggiungere Fossoli, località Appenninica nel comune di Corte Brugnatella, in alta Val Trebbia. Dal capoluogo piacentino serve un’oretta d’auto per raggiungere ‘La Rocchetta’, l’azienda agricola condotta da Silvia Lupi, giovane agricoltrice che ha scelto di dare seguito alla attività di famiglia.

Continua a leggere

Cia Piacenza piange il suo ex presidente Giovanni Malchiodi

malchiodi

FERRIERE (Piacenza) – Addio a Giovanni Malchiodi, imprenditore agricolo ed ex presidente della Cia di Piacenza. Malchiodi, che attualmente era sindaco del comune dell’Alta Valnure, se ne è andato a soli 61 anni. Da giorni lottava in ospedale a Piacenza, ricoverato per aver contratto il Coronavirus.

Continua a leggere

Fauna selvatica: occorre una corretta gestione e una nuova legislazione

Cia Piacenza

Giuseppe Romagnoli

Più che contenere bisogna gestire, in sinergia con scienza e politica

PIACENZA – La gestione della fauna selvatica è un problema che riguarda non solo l’agricoltura ma l’intero territorio, con crescenti costi ambientali e sociali che bisogna risolvere con una corretta e pianificata gestione ed una legislazione nuova ed aggiornata. Un problema ormai non più procrastinabile oggetto di un interessante convegno organizzato dalla Cia di Piacenza presso la Sala Piana dell’Università Cattolica.

Continua a leggere

Un allevamento bio in Appennino ‘alimentato’ dalla passione

allevamento bio

Giuseppe Romagnoli

Lo conduce la famiglia Campominosi che incrocia razze autoctone con Limousine

FERRIERE (Piacenza) – Allevare e coltivare in montagna: a suo tempo l’avevamo definita, sulla base delle testimonianze, “un’agricoltura eroica”, un giudizio che viene pienamente confermato dall’esperienza della famiglia Campominosi che, a Canadello frazione del comune di Ferriere, in provincia di Piacenza, conduce un allevamento di vacche da carne.

Continua a leggere

Nel piacentino la viticoltura bio va a gonfie vele ma la zootecnia è problematica

illica panorama

Giuseppe Romagnoli

DALLA REDAZIONE – Produzioni biologiche in crescita anche a Piacenza, con oltre 700 aziende che hanno deciso di passare a questa tipologia produttiva, caratterizzata com’è noto, da disciplinari particolarmente restrittivi, senza l’utilizzo di prodotti di sintesi per la difesa dalle avversità. Il motivo? Consumi in costante crescita ed un differente valore aggiunto. Dunque tutte rose e fiori? Non è proprio così.

Continua a leggere

L’Appennino piacentino investe sulla qualità delle patate

i lamponi di Chinosi

Giuseppe Romagnoli

FARINI (Piacenza) – La patata, una produzione che nel piacentino può a buona ragione essere considerata “di nicchia”, per le caratteristiche qualitative che la contraddistinguono e che consentono a chi “ha resistito” in montagna di conseguire un accettabile reddito, che però va integrato con altre produzioni, sovente biologiche, sempre più richieste dal mercato, come lamponi o mirtilli e produzioni orticole, sovente vendute direttamente in azienda.

Continua a leggere

Con l’agricoltura conservativa migliora produttività e fertilità del suolo

Giuseppe Romagnoli

PIACENZA – Con l’agricoltura conservativa migliora la fertilità del terreno e si mantengono buone rese, il tutto in linea con le nuove tendenze per un’agricoltura sempre più eco-compatibile. I risultati delle sperimentazioni attuate in questo settore sono state oggetto del convegno conclusivo del Gruppo operativo per l’innovazione Optimagri, finanziato dalla Regione Emilia Romagna nell’ambito del Psr 2014-2020 dedicato alla “ottimizzazione dei sistemi agricoli conservati attraverso una migliore gestione delle tecniche colturali”.

Continua a leggere

  • 1
  • 2
  • 4

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat