Sisma 2012: prorogati i termini per la fine lavori

sisma 2012

Piero Peri

Con l’ordinanza n. 32 del 3 dicembre 2019 il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, in qualità di commissario delegato alla ricostruzione, ha prorogato i termini per la conclusione dei lavori e per la presentazione della documentazione necessaria per la rendicontazione. I nuovi termini valgono per tutte le tipologie di interventi di cui all’art. 2, comma 2 lett. a), b), c) e d) dell’ordinanza n. 57/2012, secondo le tempistiche di seguito descritte.

Continua a leggere

Ciak si gira: la terra e noi

cinema e agricoltura

Maurizio Del Vecchio

Quando il cinema racconta di agricoltura e agricoltori

Epocale. Agricoltori 4.0; agronomi informatici ed esperti in statistica; guida automatica per i trattori; sensori per le piante; parassiti combattuti da droni; monitoraggi con robot; superavanguardia tecnica e sostenibilità a braccetto stretto… ecc…ecc…
La tecnologia, dunque, e 10 miliardi da sfamare nel 2050, sempre che, come allarma la piccola-tosta Greta e chi per lei, il Grande Patatrac non anticipi i tempi e la (sempre più precaria per molti) alimentazione non si infili nelle fauci di un irreversibile “buco nero”.

Continua a leggere

Terremoto 2012: riaperti i termini per la presentazione delle domande per il miglioramento sismico degli edifici

sisma

Piero Peri

Con l’ordinanza n. 24 il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, nella sua veste di commissario delegato alla ricostruzione, ha riaperto i termini per la presentazione delle domande di contributo al fine della realizzazione di miglioramento sismico degli edifici a destinazione produttiva, di qualsiasi tipologia costruttiva, colpiti dal sisma del maggio 2012, fino ad esaurimento delle risorse e non oltre il 28 febbraio 2020.

Continua a leggere

Dal 2020 per gli agriturismi e chi svolge attività di vendita diretta scatta l’obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri

registratori telematici

Mirco Conti

A partire dal 1° gennaio 2020 tutti gli imprenditori agricoli in regime normale Iva dovranno osservare le nuove regole per la certificazione delle cessioni effettuate verso consumatori finali, per le quali ad oggi vengono emessi scontrini o ricevute fiscali. Dall’inizio del prossimo anno, dunque, questa modalità di certificazione dei corrispettivi verrà sostituita dallo scontrino telematico che imporrà la memorizzazione elettronica dei dati e la trasmissione giornaliera in modalità telematica all’Agenzia delle entrate dei predetti dati.

Continua a leggere

Agriturismi, disponibili 7 milioni di euro per la loro riqualificazione

animali dell'agriturismo
Le domande potranno essere presentate fino al 30 aprile 2020

BOLOGNA – Cresce l’interesse per gli oltre 1.160 agriturismi dell’Emilia Romagna censiti nel 2018 sul territorio regionale da Piacenza a Rimini e premiati da circa 154.000 ospiti (+8% sul 2017) con un vero e proprio balzo in avanti degli stranieri (+16,6%).

Continua a leggere

Pomodori pelati, l’Arrigoni di Cesena e la Resistenza

fabbrica arrigoni

Molto di più di un amarcord. Per sommi capi, in questo breve spazio, la storia di una rinomata azienda di trasformazione di ieri, l’Arrigoni, che si incrocia con la lotta decisiva della Resistenza che oggi, chissà perché, più d’uno vorrebbe dimenticare. Anni Trenta del secolo scorso.

Continua a leggere

Credito, siglato accordo tra Agri Service Italia e Banca Mps

donne in agricoltura

ROMA – Rispondere efficacemente al fabbisogno finanziario e di consulenza delle imprese agricole in tutte le fasi di sviluppo e favorire quindi l’accesso al credito: queste le finalità alla base dell’accordo siglato da Agri Service Italia, per conto di Cia-Agricoltori Italiani, e Banca Monte dei Paschi di Siena, da sempre vicina al comparto agricolo e attenta al tema della sostenibilità.

Continua a leggere

Lotta biologica con bisce e ramarri, poco tempo fa in Emilia

ramarro

Forse non tutti sanno che, ancora qualche decennio fa, bisce e ramarri erano catturati: ma non uccisi, anzi destinati alla lotta biologica nelle risaie contro topi e altri animaletti golosi delle nascenti piantine di riso. La cattura, soprattutto delle bisce d’acqua, ma anche dei ramarri, avveniva nei maceri che costellavano la bassa emiliana, in particolare nel ravennate e nel ferrarese (i maceri servivano per la macerazione della canapa).

Continua a leggere

Basse emissioni di ammoniaca negli allevamenti delle galline ovaiole in sistemi alternativi alle gabbie: le studia il progetto Gasfreehens

Voliera per ovaiole

Laura Valli, Giuseppe Moscatelli, CRPA

La direttiva europea sul benessere delle galline ovaiole ha indotto molti allevatori avicoli ad adottare sistemi alternativi alle gabbie, nei quali le galline sono libere di muoversi, di deporre le uova nel nido e di estrinsecare i comportamenti tipici della specie, quali lo stare appollaiate e il razzolare. Questi sistemi comportano un migliore livello di benessere per gli animali, ma hanno la contropartita, in generale, di causare maggiori emissioni di ammoniaca e altri gas rispetto ai sistemi in gabbia.

Continua a leggere

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat