Convegno Cupla sul ruolo sociale del caregiver familiare - Agrimpresaonline Webzine

Convegno Cupla sul ruolo sociale del caregiver familiare

Giugno 2016

Il ruolo sociale del caregiver familiare è stato al centro del convegno del Cupla, Coordinamento provinciale dei pensionati del lavoro autonomo, d’intesa con i pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp, in programma lunedì 4 aprile scorso al Classic Hotel a Reggio Emilia.

L’aumento degli anni di vita, il peggioramento delle condizioni ambientali, la frenesia del lavoro e nella società fanno sì che in Emilia Romagna siano circa 300.000 le persone non autosufficienti. La Regione Emilia Romagna è la prima in Italia ad aver approvato una legge (legge regionale n. 2 del 28/03/2014) che dà riconoscimento alla figura del caregiver, ovvero un familiare, un convivente o una figura amica che aiuta un anziano o una persona non autosufficiente, non in grado di prendersi cura di sé, mentre ad oggi non esiste ancora una politica nazionale di sostegno al caregiver familiare.

“Come Cupla rappresentiamo pensionati del lavoro autonomo – afferma il presidente Sergio Cavallini – che spesso su tale problematica sono coinvolti in qualità di soggetti non autosufficienti. Ma il nostro incontro serve anche ad affermare che ci sono pensionati che svolgono volontariamente il ruolo di caregiver e che conosciamo la realtà di commercianti, artigiani e coltivatori diretti che sono costretti ad accudire i propri congiunti infermi su sedie a rotelle direttamente in negozio o nel laboratorio da loro gestiti, non potendo usufruire dei permessi previsti per il lavoro dipendente”.

Per sostenere la necessità di ampliare i permessi, previsti dalla legge per assistere un non autosufficiente attraverso forme di contrattazione aziendale o territoriale, al convegno hanno partecipato esponenti autorevoli della politica: Edoardo Patriarca, parlamentare PD, Galeazzo Bignami, capogruppo di Forza Italia nel consiglio regionale Emilia Romagna, Roberta Mori, presidente comm.ne Pari opportunità Regione Emilia Romagna, Loris Cavalletti, a nome di Spi, Fnp, Uilp, Matteo Sassi, vicesindaco Comune di Reggio Emilia con delega al Welfare, Monica Gabbi, Servizio assistenza anziani Usl Reggio Emilia, e Lalla Golfarelli, presidente Carer.

Ha moderato il dibattito Deanna Ferrari, vice presidente Anp-Cia e coordinatrice Cupla provinciale. “Il caregiver – è stata la conclusione – ha bisogno di sapere come e dove cercare supporti pubblici e privati in grado di dare una mano a risolvere i problemi che si presentano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat