Crescono le attività a conduzione femminile: lo certifica Infocamere

L’agricoltura è il terzo settore maggiormente rappresentato

MODENA – Prosegue l’avanzata delle imprese in rosa: i dati Infocamere sulla natimortalità del tessuto imprenditoriale elaborati dal Centro studi e statistica della Camera di commercio di Modena vedono infatti un buon andamento delle imprese a conduzione femminile, che passano da 14.020 al 31 marzo 2018 a 14.100 al 30 giugno, con un incremento pari al +0,6%.Modena mantiene pertanto la seconda posizione a livello regionale dopo Bologna per numero di imprese femminili, con una quota invariata rispetto al trimestre precedente pari al 16,6%. Anche il tasso di femminilità (la percentuale di imprese femminili rispetto alle imprese totali) è rimasto identico (21,6%), maggiore della media regionale (21,0%). L’imprenditoria femminile è da sempre maggiormente orientata ai servizi piuttosto che alla produzione di beni, infatti il settore più rappresentato è il commercio (24,9%), seguito dai servizi alle imprese (21,4%) e dall’agricoltura (14,7%).

Nel confronto tendenziale i settori economici più dinamici sono i servizi alle imprese (+3,5%), seguiti dai servizi alle persone (+1,6%), mentre diminuiscono l’agricoltura (-1,5%) e le costruzioni (-1,1%). Ma le donne imprenditrici si stanno anche spostando verso altri settori, infatti molto buono è l’andamento dell’industria alimentare (+7,4%) e positivo il metalmeccanico (+1,4%).

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat