È nato il Consorzio Agro silvo castanicolo dell’Appennino Modenese - Agrimpresaonline Webzine

È nato il Consorzio Agro silvo castanicolo dell’Appennino Modenese

castagne
Parte un progetto che intende mettere in rete i produttori di marroni e castagne con l’obiettivo di fare massa critica

ZOCCA – Si è costituito a Zocca il Consorzio Agro silvo castanicolo dell’Appennino Modenese, creato per fare rete e sostenere i coltivatori di castagni delle principali località castanifere come Zocca, Frassinoro e Pavullo.

L’ente è presieduto da Guglielmo Garagnani ed ha preso vita grazie all’impegno del Comune che ha dato i natali al rocker Vasco Rossi, le associazioni di categoria (Cia in primis) e dell’ex consigliera regionale, Luciana Serri. Nei giorni scorsi il neo Consorzio si ‘è presentato’ in occasione di un incontro in Regione sul castagno con l’assessore all’Agricoltura Alessio Mammi e a cui ha partecipato, tra gli altri, il vice presidente del neo corsorzio Stefano Fogacci e gli altri consorzi territoriali.

L’Italia a inizio ‘900 era il primo esportatore europeo di castagne e marroni, quindi l’Emilia Romagna potrebbe candidarsi ad essere protagonista nel recupero in una produzione capace di dare buone prospettive economiche. Obiettivo del nuovo ente è quello di sviluppare la rete tra consorzi e produttori e, soprattutto, dare possibilità ai piccoli castanicoltori di attingere finanziamenti e creare una rete capace di offrire volumi interessanti di frutti.

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat