Danilo Misirocchi confermato presidente di Cia Romagna - Agrimpresaonline Webzine

Danilo Misirocchi confermato presidente di Cia Romagna

CESENA – È Danilo Misirocchi a guidare la Confederazione italiana agricoltori della Romagna per i prossimi quattro anni. Lo ha decretato all’unanimità l’Assemblea elettiva, la prima di Cia Romagna, riunitasi giovedì 25 gennaio a Cesena. I vicepresidenti sono Lorenzo Falcioni (vicario) e Guglielmo Mazzoni. “Ho l’onore e l’onere di rappresentare la Cia in questa sua nuova dimensione – afferma il presidente Misirocchi -. Stiamo parlando di circa sei mila aziende, di oltre diciotto mila soci, 106 dipendenti a tempo indeterminato, una presenza capillare sul territorio romagnolo con 35 sedi: il territorio è il punto di partenza e di arrivo di tutta l’attività politica e dei sevizi. Rappresentiamo un’area vasta, articolata, dove sono presenti tante tipologie di colture con esigenze in certi casi simili, ma non uguali. A tutte serve dare voce, a tutte serve dare una risposta. L’agricoltura è cambiata; le aziende si innovano, i servizi devono innovarsi partendo dalle esigenze delle imprese e delle persone associate. Vogliamo dar voce all’agricoltura nelle sue molteplici declinazioni per la società tutta, per i territori, per il “sistema Paese”. Dobbiamo valorizzare i nostri meriti a partire da quello della sostenibilità dell’ambiente”.

Sono moltissime le questioni sulle quali incentrare il lavoro da svolgere in questo mandato di pari passo con il consolidamento di Cia Romagna. In particolare Misirocchi si sofferma su due aspetti: la tutela delle aree interne e collinari. L’agricoltura contrasta il loro continuo spopolamento ed è necessario favorire la permanenza delle persone in queste zone. Il tema riguarda tutti: la presenza dell’agricoltura si traduce in funzione sociale, presidio e manutenzione del territorio e contrasto al dissesto idrogeologico.

Assicurazioni, gestione del rischio e tutela delle produzioni. Il sistema burocratico italiano è riuscito a trasformare una vittoria ottenuta in sede europea in un’assurda sconfitta: i fondi Ue sono a disposizione ma non arrivano alle aziende agricole, a causa dei meccanismi elaborati nel nostro Paese. Le questioni del reddito da lavoro e il recupero della sua dignità, il sostegno al ricambio generazionale e il tema delle aggregazioni, sono trasversali a tutte le riflessioni affrontate in Assemblea e al lavoro che Cia Romagna continuerà a portare avanti da qui ai prossimi anni.

Nei giorni precedenti, l’Assemblea dell’Anp Romagna ha eletto presidente Wiliam Signani e vice Oretta Pedini. Stefania Malavolti è la coordinatrice delle Donne in Campo Romagna.

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat