Donati prodotti agricoli agli operatori delle case di riposo - Agrimpresaonline Webzine

Donati prodotti agricoli agli operatori delle case di riposo

Solidarietà di Donne in Campo del territorio reggiano

Luca Soliani

REGGIO EMILIA – Miele, dolci casalinghi, marmellate artigianali, Parmigiano-Reggiano, vino del territorio e vasi con piante fiorite. Sono i prodotti donati da Donne in Campo-Cia Reggio Emilia agli operatori delle case di riposo di Correggio e Bagnolo come riconoscimento per il fondamentale lavoro svolto per proteggere anziani e malati nell’emergenza Coronavirus.

“Siamo tutte figlie, siamo tutte mamme, abbiamo tutte genitori e nonni che potrebbero essere curati ogni giorno da voi: la nostra è una piccola testimonianza della grande gratitudine per quanto quotidianamente fate per i nostri cari nell’emergenza Coronavirus”. Ha affermato Marina Rinaldini in apertura della cerimonia di consegna dei doni al ‘Centro Anziani, Casa protetta e centro diurno’ di Correggio. Presenti il sindaco Ilenia Malavasi, le responsabili della struttura e le operatrici. “Abbiamo raccolto i prodotti delle nostre aziende per farvi sentire la nostra vicinanza – ha sottolineato Rinaldini -. Insieme al sindaco, abbiamo pensato di donarvi miele, marmellate artigianali, vino, Parmigiano-Reggiano e anche vasi di fiori di stagione per portare un po’ di gioia e colore in questo periodo pesante per tutti ma che, anche grazie al vostro impegno, siamo certi supereremo”.

“Vogliamo ringraziarvi di cuore – ha aggiunto Luciana Cavazzoni – perché ogni giorno siete in prima linea per curare le persone più fragili e indifese da questo terribile virus. In virtù della solidarietà femminile, questo è un piccolo dono frutto del nostro lavoro in agricoltura. Vi siamo vicine”.

“Ringrazio le donne della Cia per questo importante pensiero a questa struttura protetta – ha sottolineato il sindaco Ilenia Malavasi -. È un segno di grande vicinanza, solidarietà e affetto così importanti per fare in modo che le nostre strutture non si sentano sole in questo periodo di grande difficoltà. Le nostre operatrici e i nostri operatori hanno mostrato una grande professionalità, umanità e forza di volontà in un momento davvero complicato, svolgendo un ruolo fondamentale. E questi piccoli gesti di grande cuore servono a far sentire la vicinanza del territorio e della comunità”.

A Bagnolo, i doni sono stati portati alle strutture ‘Casa insieme’ e ‘Anni Azzurri – Il Giardino’. “Il nostro – ha affermato l’imprenditrice Loredana Maurilli – è un modo per ringraziare tutti gli operatori che in questo difficile periodo, hanno fatto l’impossibile per mettere in sicurezza le persone più fragili della nostra comunità. Le parole non bastano ad esprimere la nostra gratitudine: grazie per tutto quello che avete fatto e ancora state facendo!”.
Presenti anche i pensionati Anp-Cia, i giovani Agia-Cia insieme al sindaco di Bagnolo Gianluca Paoli e ai responsabili delle due strutture. “L’iniziativa – ha sottolineato il primo cittadino – parte dalla volontà di essere parte di un’unica comunità che si aiuta e riconosce gli sforzi di chi sta facendo il proprio dovere per preservare la salute collettiva. Le strutture sono un’eccellenza perché, grazie a provvedimenti coraggiosi e lungimiranti, si è riusciti a mantenere in piena salute i nostri anziani che sono un patrimonio per tutti. Grazie a questa iniziativa delle donne di Cia che hanno mostrato grande sensibilità e generosità”.

I riconoscimenti hanno ricevuto il plauso del presidente Cia Reggio Emilia, Antenore Cervi: “Si tratta di gesti di grande cuore verso chi da settimane lavora col massimo impegno e in silenzio per prendersi cura degli anziani. Le aziende agricole di Cia Reggio sono in prima linea per garantire la produzione di cibo e assicurare la presenza di alimenti sani e freschi sugli scaffali. E le donne sono il pilastro di queste aziende”.

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat