Nuovo mercato degli agricoltori a Novafeltria

giugno 2015

RIMINI – Da lunedì 8 giugno, nell’ambito dell’antico mercato settimanale di Novafeltria, è iniziato il mercato degli agricoltori dell’Alta Valmarecchia, per iniziativa dell’Amministrazione comunale di Novafeltria e con la collaborazione della Confederazione italiana agricoltori  di Rimini e Coldiretti.

Nell’ambito di una semplice e breve cerimonia di inaugurazione, alla presenza dei presidenti provinciali di Cia, Lorenzo Falcioni, e Coldiretti, Giuseppe Salvioli, l’assessore alla Cultura e Urbanistica del Comune di Novafeltria, Gianluca Bernardi Fabbrani, ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa, per “offrire ai consumatori la possibilità di acquistare, direttamente dai produttori agricoli, prodotti di qualità e a Km 0 e per potenziare il ruolo commerciale di Novafeltria”.

A dire tutta la verità si è trattato di un parto lungo e difficile, complicato dall’incomprensibile ostracismo delle rappresentanze di altre categorie economiche (commercianti ed artigiani) che hanno dimostrato ancora una volta scarsa visione, limitandosi a cercare di voler tutelare piccoli interessi individuali di qualche loro operatore, sacrificando l’interesse collettivo. Da tempo infatti le categorie economiche condividono, tra gli obiettivi di mandato della Camera di commercio (casa delle imprese!), che la promozione e lo sviluppo di un territorio passi per progetti integrati tra l’intero tessuto economico e produttivo. A maggior ragione in un contesto di montagna, l’agricoltura deve essere asse strategico e volano per l’economia, opportunità per i giovani imprenditori che solo in una prospettiva di sviluppo sono incentivati a restare in quel contesto (in questo caso si parla del comprensorio dei sette comuni dell’Alta Valmarecchia).

Non è certo con la tutela di piccoli interessi individuali e la conservazione di rendite di posizione che si promuove l’economia di una vallata che, per paesaggio e beni storico-culturali, non ha nulla da invidiare a territori evoluti.
Cia e Coldiretti hanno condiviso con l’Amministrazione comunale un disciplinare serio e assolutamente garantista per il consumatore, che prevede la commercializzazione delle sole produzioni proprie, al fine di evitare derive puramente commerciali in cui spesso anche gli agricoltori cadono. Hanno  individuato 12 produttori, quasi tutti della Valmarecchia, di frutta e verdura di stagione, formaggi, miele e derivati dall’apicoltura, vino, olio, confetture e salumi per offrire ai consumatori la possibilità di acquistare, direttamente dai produttori agricoli, prodotti di qualità e del territorio, potenziando il ruolo di un mercato e di un comune che è riferimento per tutta la provincia.

Con tale iniziativa si completa quello che da anni per Cia Rimini è l’obiettivo della creazione di un vero e proprio circuito dei mercati agricoli diffuso in tutta la provincia, da nord a sud (Bellaria e Cattolica), lungo la costa (Rimini, Riccione) come nell’entroterra (San Giovanni in Marignano, Verucchio, Santarcangelo e Novafeltria) oltre alle iniziative su aree private Gros e Sgr di Rimini.

Si tratta di una importante opportunità per le numerose aziende agricole dedite alla vendita diretta (oltre un centinaio rappresentate dalla Cia) e al tempo stesso di una importante innovazione in campo turistico nella rappresentazione di un settore produttivo di eccellenza che è strategico per mettere in vetrina i valori storico culturali, di paesaggio e di bellezza che sono indispensabili per destagionalizzare l’offerta turistica e produrre economia 12 mesi all’anno. Il mercato di Novafeltria si svolge in via Cesare Battisti, ogni lunedì, dalle 7 alle 14, fino a novembre 2015; riprenderà nella primavera 2016.

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: