Al neo ministro del Mipaaf chiediamo investimenti per il futuro - Agrimpresaonline Webzine

Al neo ministro del Mipaaf chiediamo investimenti per il futuro

Cristiano Fini, presidente Cia Emilia Romagna

L’agricoltura può giocare un ruolo importante per uscire dalla crisi scatenata dalla pandemia, puntando ad una ripresa basata sulla sostenibilità ambientale ed economica del nostro paese.

Le risorse del recovery plan possono contribuire alla costruzione di un nuovo modello di sviluppo, fondato sul rilancio delle aree rurali, che rappresentano oltre la metà della superficie nazionale con 11 milioni di cittadini.

Abbiamo apprezzato la relazione del premier Draghi al Parlamento, al quale auguriamo un proficuo lavoro, sapendo che i prossimi anni saranno decisivi per il rilancio del Paese in ogni ambito, da quello sociale a quello economico fino alla salvaguardia dell’ambiente. Infatti il Governo dovrà affrontare le sfide legate alla pandemia, al piano vaccinale, alle risorse europee del recovery plan, alla riforma del fisco, al lavoro, alla scuola e alle politiche migratorie: sono tutte tematiche fondamentali al rilancio dell’Italia.

In questo contesto si inserisce a pieno titolo l’agricoltura, con le proprie peculiarità legate alla produzione di cibi sani e di qualità, come dimostrato soprattutto in questi mesi di pandemia: ma il ruolo delle aziende agricole va oltre, garantendo la tutela del paesaggio, la salvaguardia del suolo e delle foreste per prevenire il dissesto idrogeologico, la produzione di energie rinnovabili.

Sul recovery plan non chiediamo interventi a pioggia o riparatori rispetto al passato, piuttosto abbiamo bisogno di investimenti rivolti al futuro, sia nelle infrastrutture che nella digitalizzazione e nei servizi, a partire dalle aree marginali e svantaggiate.

Auguriamo buon lavoro al ministro del Mipaaf, Patuanelli, al quale chiediamo di farsi portatore delle strategie per mettere in atto la transizione green con il contributo degli agricoltori italiani. Sotto questa voce riteniamo che anche le agricoltrici possano essere da traino per la transizione verde oltre che promotrici della sicurezza alimentare e custodi di biodiversità. Sono più di 207 mila le aziende agricole rosa in Italia e servono anche investimenti per il miglioramento e lo sviluppo dei servizi sociali e digitali nelle aree rurali.

D’altra parte è lo stesso impegno multifunzionale delle imprese agricole che va premiato e incentivato perchè in grado di fornire ai cittadini e alle comunità un servizio fondamentale: fattorie sociali e didattiche e agriturismi offrono conoscenza, inclusione e integrazione, turismo e benessere.

Ma al neo ministro chiediamo soprattutto di giocare un ruolo da protagonista nella costruzione della nuova Pac in Europa e in Italia, sapendo che i prossimi mesi saranno determinanti per indirizzare le politiche e le risorse a sostegno della nostra agricoltura.

Governo Draghi, i nomi dei ministri: Stefano Patuanelli è ministro del Mipaaf

I ministri del governo Draghi sono: Luigi Di Maio (Esteri), Luciana Lamorgese (Interno), Marta Cartabia (Giustizia), Lorenzo Guerini (Difesa), Daniele Franco (Economia), Giancarlo Giorgetti (Sviluppo economico), Stefano Patuanelli (Politiche agricole), Roberto Cingolani (Ambiente e transizione ecologica), Enrico Giovannini (Infrastrutture), Patrizio Bianchi (Istruzione), Maria Cristina Messa (Università), Dario Franceschini (Cultura), Roberto Speranza (Salute), Maria Stella Gelmini (Autonomie), Vittorio Colao (Innovazione), Andrea Orlando (Lavoro), Mara Carfagna (Sud e coesione), Renato Brunetta (Pubblica amministrazione), Federico D’Inca’ (Rapporti con il parlamento), Fabiana Dadone (Politiche giovanili), Elena Bonetti (Pari opportunità e famiglia), Erika Stefani (disabilità), Massimo Garavaglia (Turismo).

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat