Pomodoro da industria, si è prodotto troppo nel Nord Italia

Novembre 2016

Si è prodotto troppo pomodoro nel corso della campagna 2016 e pertanto – secondo quanto previsto dall’Accordo quadro dell’area del Nord Italia – è scattata la penale a carico dei produttori agricoli: una penale che comporta una decurtazione del prezzo della materia prima di 2,25 euro a tonnellata rispetto ad un prezzo di riferimento che, prima dell’inizio della campagna, era stato concordato a 86,20 euro a tonnellata (comprensivo di un euro di servizi per le Organizzazioni dei produttori).

Dai dati ufficiali dell’Oi Pomodoro da Industria del Nord Italia sono state 2.773.146 le tonnellate di pomodoro che le Organizzazioni di produttori associate all’Oi hanno consegnato alle imprese di trasformazione nel periodo di campagna compreso tra il 18 luglio ed il 9 ottobre.

Nel complesso, le superfici coltivate a pomodoro da industria nel Nord Italia nel corso del 2016 sono state pari a 38.594 ettari, con una resa pari a 71,85 tonnellate per ettaro, la resa maggiore registratasi negli ultimi sei anni grazie soprattutto all’alta produzione dei tardivi, dopo una prima fase, in agosto, con produzioni al di sotto della media. Buona la qualità del prodotto, testimoniata da ottimi colore e consistenza, mentre il grado brix medio ponderato, ossia il grado zuccherino, è stato di 4,82, in linea con la media quinquennale.

Il raggiungimento della quota di 2.773.146 tonnellate ha comportato il superamento dei valori del range, compreso tra 2.350.000 e 2.550.000 tonnellate previsto nell’ambito dell’Accordo quadro d’area Nord, per la determinazione del prezzo a riferimento per la campagna 2016, motivo per cui è scattata la penale.

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: