Una rete di solidarietà per l’evento “La Terra nel Cuore” - Agrimpresaonline Webzine

Una rete di solidarietà per l’evento “La Terra nel Cuore”

Novembre 2016

FERRARA – Un impegno costante per sostenere le aziende agricole che, a causa del susseguirsi di fenomeni sismici e dei danni subiti, faticano a riprendere le attività produttive.

È questo l’obiettivo che Cia – Agricoltori Italiani si è assunta, sia a livello nazionale che locale, per consentire all’agricoltura e alle filiere agricole del centro Italia di sopravvivere. Gli agricoltori ferraresi sono di nuovo in prima linea – dopo aver raccolto oltre 2.500 euro con il Kit Amatriciana solidale – insieme a diverse aziende del territorio, per sostenere le popolazioni terremotate con l’evento “La terra nel cuore”.

Un titolo che ha la terra come protagonista assoluta: una terra capace di tremare e di provocare danni consistenti ma che rimane un valore assoluto e fondamentale per l’agricoltura italiana. L’evento si terrà il prossimo 9 dicembre dalle ore 19.30 presso il Centro Olmo di Portomaggiore e per la partecipazione sarà chiesto un contributo, che verrà totalmente devoluto alle aziende colpite dal sisma. Nel corso dell’evento non mancherà il momento enogastronomico con un menù a tema, dove naturalmente non mancherà la pasta all’Amatriciana, ma ci saranno anche le aziende agricole di Lazio, Umbria e Marche che porteranno la testimonianza diretta della loro esperienza e delle necessità più urgenti.

Un evento importante che avrà come tema principale il confronto di esperienze e soprattutto la voglia di rialzarsi e ricominciare, grazie alla speranza e al sostegno concreto. Attorno all’evento si è creata, infatti, una vera e propria rete di solidarietà sull’intero territorio. A parlarne è Gianfranco Tomasoni, allevatore, membro del Consiglio di Cia – Agricoltori Italiani Ferrara e uno dei promotori dell’iniziativa. “Abbiamo pensato – spiega Tomasoni – a un evento di raccolta fondi che abbia come protagonisti non solo i prodotti tipici di alcuni territori colpiti dal sisma ma anche gli agricoltori stessi, per capire da vicino quali sono i problemi che stanno vivendo e come sostenere concretamente le filiere di quei territori. L’organizzazione è già a buon punto, grazie alla bella rete di solidarietà che si è creata tra la nostra associazione, istituzioni e aziende del territorio che hanno fornito in forma gratuita prodotti, location, materiali necessari alla buona riuscita dell’evento. Ma noi quando si tratta di solidarietà siamo ambiziosi. Per questo vogliamo ampliare questa importante rete solidale, con l’aiuto delle persone perché partecipino davvero numerose all’evento ed anche alle aziende non solo agricole ma di tutti i settori, che possono ancora “sponsorizzare” l’iniziativa, con un contributo di qualsiasi genere che può salvare altre aziende e confermare la profonda vocazione solidale del nostro territorio”.

Per tutte le informazioni sull’evento e per prenotazioni si può chiamare gli uffici di Cia di Argenta – Portomaggiore 0532-800601, mandare una e-mail a fe.ferrara@cia.it oppure recarsi negli uffici territoriali Cia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat