Iter Igp Ciliegia di Vignola in ritardo: il senatore Vaccari scrive a Renzi - Agrimpresaonline Webzine

Iter Igp Ciliegia di Vignola in ritardo: il senatore Vaccari scrive a Renzi

Gennaio 2015

VIGNOLA (Modena) – Il ritardo con cui la Commissione europea sta programmando di pubblicare il nuovo disciplinare Igp per la ciliegia di Vignola rischia di far perdere una stagione cerasicola alle porte.
Lo segnala il senatore modenese del Pd, Stefano Vaccari, che ha scritto una lettera indirizzata al premier Matteo Renzi, al ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina e al sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega alle Politiche europee Sandro Gozi.

Vaccari riferisce che la Commissione europea non pubblicherà il nuovo disciplinare Igp della ciliegia di Vignola prima della terza settimana di febbraio.
“Un ritardo inspiegabile – commenta Stefano Vaccari – che rischia di far perdere agli oltre 500 produttori aderenti all’Igp, raggruppati nel Consorzio della ciliegia tipica, questa importante stagione frutticola”. I tempi burocratici sono lunghi e “il rischio che l’iter si chiuda quando il raccolto 2015 della ciliegia sarà già molto avanzato, per non dire concluso, e pertanto ci si troverà anche quest’anno nella impossibilità di usufruire del riconoscimento Igp per un numero di varietà superiore alle attuali, facendo permanere in uno stato di incertezza ciò che, invece, potrebbe avere il marchio Igp proprio nell’anno di Expo 2015, con una notevole penalizzazione per i produttori ed il territorio tutto”.
La richiesta di Vaccari è quella di intervenire presso la Commissione europea per anticipare di almeno un mese la pubblicazione del nuovo disciplinare e, di conseguenza, di provare a chiudere l’intero iter in tempo utile per la raccolta della produzione cerasicola 2015.

“Tra l’altro – conclude Vaccari – non si spiegano le ragioni di questo ritardo, dato che dalla fine di ottobre 2014 la documentazione integrata dal Consorzio è risultata completa e a piena disposizione degli uffici della Commissione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat