Gli agricoltori seminano, non solo nei campi

bambini al nido
Cia Romagna supporta progetti multidisciplinari realizzati dal nido d’infanzia di Bagnacavallo

Bagnacavallo (Ravenna) – Da alcuni anni a questa parte prosegue l’impegno di alcune aziende agricole associate a Cia Romagna nel supporto a progetti multidisciplinari realizzati dal Servizio nido d’infanzia comunale “La Tartaruga” e dallo spazio bimbi “Lo Scoiattolo” di Bagnacavallo.

Nei progetti sono coinvolte anche altre realtà locali, prevalentemente del mondo del volontariato. Dopo l’esperienza della realizzazione dell’orto degli anni passati, quest’anno alcuni agricoltori hanno fornito “materie prime”: frutti autunno-invernali, da quelli dimenticati, come le nespole, ma anche uva, zucche e kaki. “I bambini, guidati dalle educatrici, hanno fatto conoscenza di questi prodotti della natura – spiega Lorenzo Rivalta, agricoltore, socio Cia -. Con i cinque sensi, e anche con la pazienza, hanno osservato l’evolversi del frutto, da acerbo a maturo. Hanno esplorato come cambia la grandezza, il colore, l’odore, la consistenza. Il valore dell’agricoltura, la sua valenza non solo per produrre cibo, ma anche per la tutela dell’ambiente, si scopre anche così: è un’esperienza che non si dimentica”.

Agrimpresa online - Registrazione: tribunale di Bologna n. 6773 del 2 marzo 1998 - email: agrimpresa@cia.it - tel. 0516314340
Direttore responsabile: Claudio Ferri - Presidente: Cristiano Fini - Editore: Agricoltura è vita scarl
via Bigari 5/2 - 40128 - Bologna - P.iva 01818021204

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: